Scopri tutte le fasi della cubicatura industriale | Anbo industry

Le fasi della cubicatura

Le fasi della cubicatura, in linea generale, sono tre:

1) la preparazione del supporto (ossia dell’oggetto da lavorare), ricorrendo se del caso a eventuali pre-trattamenti;

2) la cubicatura (cioè la fase di immersione), nel corso della quale tutti i componenti vengono fisicamente immersi all’interno di vasche d’acqua sulle quali è stata precedentemente stesa una particolare pellicola stampata idrosolubile;

3) la fase della finitura, infine, all’esito della quale si applica sui componenti trattati un trasparente protettivo.

All’interno di queste macro-fasi è possibile identificare delle fasi ulteriori, che sono aggiuntive rispetto a quelle appena descritte e che si rendono necessarie in base alla tipologia di materiale cubicato.
Esistono alcune materie prime, infatti, che si prestano all’immersione diretta nelle vasche d’acqua senza richiedere alcun pre-trattamento iniziale; ve ne sono altre, invece, ove il pre-trattamento è più complesso poiché strutturato in diversi passaggi, quali ad esempio la fiammatura, la successiva applicazione di un primer trasparente e la colorazione finale.
Sottolineando il fatto che non esistono limiti nella tipologia di materiale da cubicare, è dunque il materiale stesso ad incidere sulle tempistiche e sulle modalità della lavorazione.

No Comments

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: